Gennaio 2005

sito web sul territorio contemporaneo

24 Gennaio 2005 24 Gennaio 2005
Archiviato in Argomenti vari
Commenti disabilitati

L’Assessorato alla Cultura del Comune di San Lazzaro
l’Ufficio Relazioni col Pubblico
la Biblioteca Comunale
l’Associazione Culturale Grafio
sono lieti di invitarVi
alla presentazione del
sito web sul territorio contemporaneo
del
laboratorio di scrittura GRAFIO
Biblioteca Comunale, Sala Multimediale

mercoledì 26 GENNAIO ore 18

San Lazzaro di Savena (Bologna), via Orlandi 9

interverranno

Marco Pondrelli (Assessore alla Cultura)
Cristiano Casagni (Responsabile Settore Comunicazione – URP)
Silvano Pirazzoli (Direttore della Biblioteca)
Gianni Cascone e Marco Neri (Grafio)

il sito, ospitato dalla home page del Comune di San Lazzaro,
si offre come

il sito desidera diventare uno spazio di presentazione
del lavoro pluriennale sul paesaggio a San Lazzaro e altrove
e di discussione
sulle questioni culturali e ambientali
che riguardano la descrizione del paesaggio italiano contemporaneo

info
grafio@fastwebnet.it – 348 4742356

GRAFIO
L’Associazione Culturale Grafio è stata fondata a Prato nel 1989 da G. Cascone, B. El Khoury, D. Mantellassi e P. Rosati. Dopo avere operato in ambito teatrale l’Associazione progressivamente sviluppa il suo interesse per la scrittura attraverso un lungo lavoro sulla drammaturgia e nel ’91 fonda il suo primo Laboratorio di Scrittura. La denominazione riflette l’impostazione dell’iniziativa: al modello didattico anglosassone Grafio preferisce quella di una officina di confronto culturale aperto, in cui le persone che praticano la scrittura discutono i temi affrontati e analizzano i testi da loro prodotti.
Dopo un biennio dedicato prima ai temi dell’interiorità e a quelli dei rapporti interpersonali, Grafio ha inaugurato nel ’93 un laboratorio sul tema della città che ha trovato il sostegno di istituzioni pubbliche e private (Comune, Provincia e Gruppo Giovani Imprenditori di Prato) e ha prodotto due volumi editi da Giunti – Grafio, La città: rappresentazioni e scritture (1995) e La città: proiezioni e scritture (1997) – in cui sono raccolti i saggi e un’antologia dei testi prodotti dai partecipanti. A questo è seguito un lavoro di analisi sulla descrizione contemporanea nella cultura occidentale (De-scrittura 1, DeriveApprodi 1999).
Il lavoro sul paesaggio urbano ha portato Grafio a collaborare con l’urbanista Bernardo Secchi allo studio della rappresentazione delle città di Brescia e Pesaro, a condurre seminari alla Facoltà di Architettura a Venezia, allo studio del territorio di Calenzano da cui è nato L’orizzonte dello sguardo. Una guida scritta per Calenzano (Morgana Edizioni 1999) e a quello di San Lazzaro di Savena (Lungo la strada scritta, Fernandel 2004).
Il Laboratorio di Scrittura di Grafio, che ha suscitato l’interesse dei media nazionali (giornali e RadioRAI), è oggi riconosciuto nel settore come una delle esperienze più interessanti a livello nazionale – si vedano al proposito la rivista L’INDICE (settembre ’97 e gennaio ’98) e il numero 1 dei Quaderni di PANTA Bompiani.
Attualmente Grafio sta realizzando il Progetto Forme del narrare sulla rappresentazione del mondo nelle altre culture, con i contributi di Christine Wolter, Assia Djebar, Slavenka Drakulic, Carmine Abate, Lulu Wang, Muin Madih Masri, Genevieve Makaping, Kader Abdolah, Moses Isegawa, Dubravaka Ugresic, Hoda Barakat, Evgenij Solonovic, Romano Madera e Marc Augé.