Luglio 2006

precario e museruola

15 Luglio 2006 15 Luglio 2006
Archiviato in Argomenti vari
1 Commento

La situazione per i disoccupati e per i precari è grave (siamo tornati indietro di un paio di secoli in quanto a diritti dei lavoratori), e solo in pochi, nel privato delle loro sofferenze, pensano che bisognerebbe fare qualcosa. Ma siamo ammutoliti dai giochi di potere tra partiti di governo, opposizione e sindacati. Il sindacato prima minaccia poi si ritira, i partiti prima promettono la cancellazione della legge 30 poi la reiterano. Il singolo precario è solo, solo, solo.

Un battito d’ali potrebbe provocare un uragano? L’importante è crederci, ma di solito i movimenti nascono perchè ci sono forti volontà o interessi da parte di gruppi già organizzati.

Chi ha interessi a far crescere un movimento di precari?

I precari hanno ormai superato gli occupati e un movimento siffatto potrebbe creare spavento. Meglio tenerli con la museruola.

La scomparsa della donna

14 Luglio 2006 14 Luglio 2006
Archiviato in Argomenti vari
Commenti disabilitati

Nessuno parla di un messaggio subliminale potente e arcaico che ha come oggetto la scomparsa sociale della figura femminile nell’immaginario collettivo contemporaneo: solo il calcio maschile diventa “mondiale” e esempio per i bambini (e che esempio!?). Esiste uno sport femminile così richiesto dai cittadini che eguagli la popolarità del calcio maschile? Esistono le migliaia di aziende pronte a spendere metà del loro fatturato nelle sponsorizzazioni a sport femminili come fanno con le squadre di calcio maschili? Perchè anche le donne danno per scontato che solo i maschi e le loro tragicheroiche gesta possono essere guardate in mondovisione da alcuni miliardi di esseri umani e identificarvicisi? Perchè non scendono in campo?